Cose da vedere

ALLA SCOPERTA DI UNA TORREFAZIONE DI CAFFE

Ti accompagnerò in un tour di un’ora che risveglierà tutti i tuoi sensi: nella torrefazione del caffè Guatemala ascolterai come si produce del caffè, vedrai come si prepara, toccherai i suoi chicchi, annuserai il suo aroma e godrai del suo gusto nel caffè.

Nel racconto iniziale capirai come è organizzata la produzione del caffè: imparerai a riconoscere le differenze tra le due specie principali (Arabica e Robusta), i metodi di raccolta e di lavorazione (pulito / naturale – raccolta / Stripping / raccolta meccanica), i diversi tipi di caffè, e di gusto, che si possono ottenere in base ai paesi di origine nonché i vari processi di tostatura.

Seguirà una parte nella quale scopriremo e impareremo a riconoscere gli aromi tipici del caffè con il nostro olfatto. Durante la degustazione finale del caffè, assaggeremo diversi tipi di caffè (sia espresso che filtrato) e scoprirete il caffè triestino per eccellenza: il CAPO IN B.


TRIESTE EBRAICA

Conoscere significa anche accettare.

Trieste è una città multiculturale. L’ebraismo appartiene alla ricca tavolozza di culture e religioni presenti in città. Seguimi sulle tracce della vita ebraica, che a Trieste risalgono al XIII secolo e sono continuate ininterrottamente fino ai nostri giorni. Ti porterò a scoprire la Sinagoga monumentale, il Ghetto, il Museo della Comunità di Trieste “Carlo e Vera Wagner” e tante altre tracce in giro per la città che raccontano la secolare storia ebraica a Trieste.

Il Faro della Vittoria

Opera dell’architetto triestino Arduino Berlam e dello scultore Giovanni Mayer, il bianco “Faro della Vittoria” illumina il Golfo di Trieste ed al contempo funge da monumento commemorativo dei caduti in mare durante il conflitto mondiale come testimonia l’iscrizione “Splendi e ricorda i caduti sul mare “.

 

www.farodellavittoria.it

Duino e il sentiero Rilke

Il sentiero a picco sul mare che congiunge Sistiana a Duino, é una delle passeggiate più belle e suggestive. Il sentiero prende il nome dal poeta Rainer Maria Rilke che, ospite al Castello di Duino, qui compose le sue celeberrime “Elegie Duinesi”. Durante il percorso si incontrano postazioni belliche aperte sul mare e, al termine della passeggiata, si giunge nelle immediate vicinanze del Castello di Duino, dimora storica dei principi della Torre e Tasso con il un magnifico parco a picco sul mare.

Risiera San Sabba-Monumento nazionale

Il grande complesso di edifici dello stabilimento per la pilatura del riso, costruito nel 1898 nel periferico rione di San Sabba , venne dapprima utilizzato dall’occupatore nazista come campo di prigionia provvisorio per i militari italiani catturati dopo l’8 settembre 1943. Verso la fine di ottobre, esso venne strutturato come Polizeihaftlager (Campo di detenzione di polizia), destinato sia allo smistamento dei deportati in Germania e in Polonia e al deposito dei beni razziati, sia alla detenzione ed eliminazione di ostaggi, partigiani, detenuti politici ed ebrei.

Stadtmuseum Risiera von S. Sabba – Nationaldenkmal

Via Giovanni Palatucci 5, 34148 Trieste
Tel. +39 040 826202, Fax +39 040 825673, www.risierasansabba.it

 

 

Offerta extra

Da giugno a settembre, quando è in servizio il Delfino Verde sulla tratta Trieste – Grignano, vi propongo un tour mattutino della città, seguito da una gita in barca pomeridiana al Castello di Miramare, dove visiteremo il castello con un tour privato e vi accompagnerò

view from the sea
il parco del Castello di Miramare
parco del Castello di Miramare